I benefici del ballo: perché ballare fa bene alla salute

I benefici del ballo: perché ballare fa bene alla salute

Muovere il corpo seguendo il ritmo della musica: nemmeno i più pigri possono resistere. Il ballo è divertimento, allegria, ma anche una vera attività sportiva completa da praticare a tutte le età.

Sono moltissimi gli studi autorevoli che lo dimostrano: ballare fa bene  Al corpo, certo, ma anche alla mente. Secondo uno studio svedese dell’ ospedale universitario di Önebro, la danza influisce positivamente nella prevenzione e trattamento della depressione giovanile. Se vi sembra poco.

Quante volte al giorno sentiamo dire (giustamente) che per avere una vita lunga e sana è necessario praticare attività fisica? Il divano non è purtroppo il migliore alleato del nostro benessere. Una vita sedentaria, lunghe ore davanti al computer, aprono la strada a malattie importanti come obesità e disfunzioni dell’apparato circolatorio. Praticare una leggera, ma costante attività fisica, migliora la funzionalità del nostro organismo, mantiene i giusti livelli di pressione e colesterolo, fa dimagrire. Oltre a mantenere giovani muscoli e apparato scheletrico, naturalmente.

La palestra, il nuoto, la corsa, le attività sportive a disposizione sono molte, ma parliamoci chiaro: non tutti amano fare sport, e non tutti possono farlo. Per ottenere veri benefici, è necessaria forza di volontà, ma deve anche essere piacevole. Inutile sudare in palestra se lo facciamo controvoglia, servirà solo ad aumentare stress e frustrazione.

I benefici del ballo sulla salute

Ballare piace a tutti. Bambini, giovani, anziani, chi non ama il ballo? Dalla danza classica al latino-americano, dai balli di sala alla danza moderna: uno stile di ballo per ogni gusto e per ogni età.

A cosa fa bene:

  • Cuore –  il movimento migliora la circolazione, abbassa la pressione arteriosa, i livelli di colesterolo
  • Stress –  praticare un’attività piacevole stimola la produzione di endorfine, contrastando lo stress
  • Muscoli –  L’esercizio aerobico ossigena il sangue, migliora l’elasticità e il tono muscolare
  • Ossa –  Migliora la postura, previene l’osteoporosi, placa il mal di schiena
  • Mente –  Stimola la memoria e mantiene attivi i riflessi, migliora l’autostima

Inoltre aiuta a mantenere sotto controllo il peso, aiuta a superare la timidezza, contrasta  l’ansia. Il ballo rende felici, migliora la condizione mentale e combatte la depressione.

Nelle persone anziane (ma non solo), l’esercizio di memoria necessario per ricordare passi e sequenze, mantiene il cervello attivo, prevenendo demenza e Alzheimer.

Il ballo fa bene anche ai bambini

Anche i bambini adorano ballare, sin da piccolissimi. Il ballo fa davvero bene anche a loro: li rende felici, ma soprattutto li aiuta a socializzare, a condividere un’attività piacevole.  Insegna loro il ritmo e stimola la creatività.

Tipi di ballo, quale scegliere

I tipi di ballo sono molti, scegliere quello giusto dipende in primo luogo dal nostro gusto personale, ma anche da età e condizione fisica. Con la giusta dose di buon senso, possiamo ballare quello che più ci piace, partendo da livelli base. E’ possibile iscriversi a dei corsi, fare lezioni di prova per verificare le nostre preferenze, andare a ballare con gli amici e partecipare a balli di gruppo: non sono impegnativi, si imparano facilmente e sono molto divertenti. Lo scopo non è diventare campioni, ma divertirsi e praticare attività fisica. Possiamo imparare qualche passo anche frequentando le sale da ballo o le discoteche (secondo l’età), per ogni tipo di ballo ci sono locali dedicati. Salsa, Tango, Valzer, danza moderna, hip hop, zumba, bachata, non avete che l’imbarazzo della scelta.

Il ballo libero

Il ballo libero non richiede corsi, passi, regole. Non occorre frequentare palestre o sale da ballo. Possiamo praticarlo ovunque, anche a casa.  Basta far partire la musica e lasciare liberi corpo e mente.

Dare al nostro corpo la possibilità di seguire il ritmo senza vincoli, senza pensare a come eseguire i passi, è il miglior antistress in assoluto. Dopo una giornata difficile, il traffico impossibile, niente di meglio che tornare a casa, mettere un bel brano energico e scatenarsi. Vi assicuro che funziona: la mente si libera dei pensieri negativi, il movimento scarica i nervi e riduce lo stress. E’ liberatorio, tonifica i muscoli e migliora la stabilità emotiva. Con musiche dolci è rilassante, induce la calma e la tranquillità.